/

Letizia: ” Aversa la terrò sempre nel mio cuore”

visto 34 volte

Dopo la partenza ufficiale del talentuoso Gaetano Letizia per le terre emiliane del Carpi abbiamo raggiunto telefonicamente il bravo difensore ormai ex Aversa Normanna per raccogliere dalla sua viva voce le prime impressioni dopo la partenza da Aversa. ” Sicuramente, in primis, mi sento si ringraziare la Società granata per avermi dato la possibilità di giocarmi una chance importante in un team di categoria superiore – dice l’emozionato Letizia- , non dimenticando Mister Romaniello che è un grande tecnico e lo stimo moltissimo, e tra l’altro è anche una persona eccezionale.”
Quando si passa a parlare della torcida granata che lo ha sempre stimato ed amato, il buon Gaetano Letizia ci dichiara: ” Anche io l’ho sempre amata, anche se è composta da pochi tifosi è una tifoseria calorosa e sicuramente i tifosi normanni non andranno mai piu via dal mio cuore.”
Adesso sei in Prima Divisione col Carpi, aiuterai certamente la squadra emiliana a far bene in campionato, ma nel contempo cercherai di metterti in mostra per andare avanti e magari approdare in una categoria superiore. “Sicuramente per me Carpi deve essere un trampolino di lancio – risponde Letizia – non voglio fermarmi e cercherò di puntare sempre più in alto.”
Noi di normanni.net Ti auguriamo le migliori fortune per questa tua nuova avventura e ricorda: un normanno non molla mai, credendo che ormai ti senti un po normanno! “Si, si mi sento un normanno – dice Gaetano – e devi sapere che mi emozionavo tantissimo quando entravo negli spogliatoi e leggevo la frase scritta sul muro: un vero normanno non molla mai !!! Quella scritta mi ha dato sempre tanta forza e spero che me la dia ancora per il prossimo futuro. Saluto Aversa e tutti gli aversani, rimarrete sempre nel mio cuore!”
Ti ringraziamo, caro Gaetano, e la domenica dopo la Normanna tiferemo anche per te. In bocca al lupo!

Salvatore Russo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

storia precedente

A che gioco stiamo giocando?

prossima storia

Aversa Normanna – U.S. Lecce é una gara storica