Aversa Normanna corsara, vince 2-1 in casa del Pomigliano

Aversa Normanna corsara, vince 2-1 in casa del Pomigliano
la notizia è stata letta 538 volte.
scritto da Salvatore Russo

domenica 25 marzo 2018

POMIGLIANO: Caparro, Avella (40'st Labriola), Marotta, Vitiello (30' st Savarise), Romeo, Mannone, Allegra (30' st Di Finizio), Alfano, D'Angelo, Marzullo ( 25' st Padulano), Chiavazzo. A disp. Arcolino, Di Siervi, Panico, Del Prete, Pisani. All. Nappi

AVERSA NORMANNA: Maiellaro, Gala, Pezzella, Moretta (10' st Sozio), Gargiulo, Di Prisco, Nicolao, Platone, Giacobbe (46' st Varriale), Qeajaj, Scognamiglio. A disp. Granata, De Muto, Romano, Passariello, Giordano, Tuccillo. All. Marasco

ARBITRO: Tremolada di Monza

RETI: Di Prisco (AN) al 22' pt, D'Angelo (P) al 38' pt., Giacobbe (AN) al 36' st,, 

L'Aversa Normanna al termine di un'ottima prestazione vince contro il Pomigliano sul neutro di San Sebastiano al Vesuvio. Nel derby tutto granata ha la meglio l’Aversa Normanna in quello che era un autentico scontro diretto. Mister Marasco attua il 3-5-2,  stesso schema tattico per i pomiglianesi. Platone in cabina di regia e la coppia Giacobbe-Qehajaj in attacco. Dopo una fase iniziale di studio, è il Pomigliano a rendersi pericoloso al 14′ con Allegra che spedisce al centro una palla velenosa che Maiellaro allontana di piede. Al 22′ c’è il vantaggio normanno con un’azione di contropiede che porta alla conclusione Di Prisco che infila Caparro. Al 37′ arriva il pareggio per il Pomigliano, Allegra crossa in area, D’Angelo di rapina risolve in mischia. A un minuto dalla fine della prima frazione di gioco Marzullo del Pomigliano ha l’occasione di portare in avanti i suoi, facendosi parare un penalty, che lui stesso si era procurato. Seconda frazione di gioco poco movimentata nei primi venti minuti. Pezzella su punizione costringe Caparro a deviare in angolo. Il Pomigliano attacca ma con poca convinzione. L'Aversa respinge tutti gli attacchi pomiglianesi con diligenza, senza affanno. Al 36′ c’è l’episodio che decide il match: Giacobbe dribba con successo un difensore pomiglianese e poi al volo infila la palla all'incrocio dei pali della porta pomiglianese. Niente da dire: un vero e proprio eurogol!!. Nappi prova a mischiare le carte immettendo forze fresche ma l'Aversa Normanna fa buona guardia fino al termine del match e infila nel carniere tre punti importantissimi per uscire fuori dalla zona play-out. 

 



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.