Il diario del Normanno
Aversa Normanna, il progetto-giovani va avanti.

Aversa Normanna, il progetto-giovani va avanti.
la notizia è stata letta 724 volte.
scritto da Salvatore Russo

lunedì 2 gennaio 2017

 

Il periodo natalizio è, oltre che un momento di festività, anche un momento di riflessioni e bilanci; calcisticamente diventa  il momento giusto per tracciare un bilancio della nostra beneamata Aversa Normanna per l’anno calcistico appena trascorso e formulare una previsione per il 2017. I numeri parlano, sono inesorabili, hanno svelato una Normanna che ha totalizzato nell’anno solare 2016 appena 9 vittorie,  ottenendo 15 pareggi,  ben 11 sconfitte sul groppone del team aversano; i gol fatti 36, ben 44 subiti. Si evince senza tema di smentite che i granata hanno avuto evidenti problemi in fase di realizzazione che l’hanno portata ad ottenere tantissimi pareggi nel girone di ritorno del campionato 2015/16 in contrapposizione al bel girone d’andata che aveva fruttato ben 29 punti ma non sufficienti ad agganciare la zona  play-off. Tutto sommato il campionato, chiusosi a maggio 2016 con il sesto posto in classifica, ha evidenziato e  messo in luce una buona Normanna con tanti giovanissimi nelle sue fila che, tra l’altro,  hanno spiccato il salto di categoria come Franco (Monopoli),  D’Ursi (Arezzo) e Felleca (Catania). Sempre con il progetto-giovani , nel contempo, si sono gettate le basi per la stagione in corso caratterizzata da tante problematiche, ad iniziare dalla temporanea revoca della concessione dello stadio “Bisceglia” alla società presieduta dall’Ing. Giovanni Spezzaferri, per finire alle maxi-squalifiche per 6 giocatori granata coinvolti nella rissa del post partita di Gragnano - Aversa Normanna. Alla fine dei conti, poi, la questione-stadio si è risolta ampiamente con una soluzione condivisa tra l’amministrazione comunale e la società di via Riverso, restano le squalifiche che porteranno  la Normanna ad iniziare il  girone di ritorno con un grosso handicap, a cominciare da domenica 8 gennaio 2017 con il sentito  derby con la Frattese. Durante il consueto scambio di auguri natalizi il Presidente Spezzaferri ci  ha rilasciato le sue considerazioni sull’anno calcistico appena  terminato e sul prossimo girone di ritorno dei normanni, affermando: “Abbiamo concluso la scorsa stagione sfiorando i play-off, con un lusinghiero sesto posto, molto importante in considerazione di aver disputato un campionario con tantissimi under, provenienti da nostro settore giovanile.  La stagione in corso, al giro di boa, é stata caratterizzata da una serie di vicissitudini, come la revoca della gestione dello stadio “Bisceglia” poi  risoltasi convenientemente. Questo sicuramente non ha contribuito  a dare serenità all’ambiente granata considerando che stiamo lavorando su un gruppo giovanissimo, tant’è che si è conquistato il primo posto nella  classifica ‘Giovani di Valore’al termine del girone d’andata. Nonostante tutto siamo riusciti  a tenere la classifica in sicurezza, a debita distanza dalle sabbie mobili dei play-out”.  Infine il Presidente Spezzaferri  ha dichiarato: “Ora ci aspetta un girone di ritorno, in cui vogliamo dare soddisfazione ai nostri tifosi, a cominciare dalla prima partita contro i cugini della Frattese.  Abbiamo inserito in rosa qualche altro giovane interessante, lotteremo fino alla fine sperando di far ritornare tanti tifosi allo stadio che faranno sentire il loro sostegno ai nostri ragazzi.” Alcuni innesti dell’ultima ora sicuramente contribuiranno a rafforzare l’organico dell’Aversa Normanna che dovrà impegnarsi adeguatamente con il sostegno della tifoseria granata a mantenere la categoria in attesa di tempi migliori per ricalcare nuovamente i campi di gioco di Lega Pro, che appena due anni fa vedevano protagonisti i granata normanni.                 
 

 



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.