Il diario del Normanno
L'Aversa Normanna si rialza

L'Aversa Normanna si rialza
la notizia è stata letta 827 volte.
scritto da Salvatore Russo

lunedì 1 febbraio 2016

Serie D, l’Aversa Normanna si rialza battendo il Due Torri. Dopo le due sconfitte di Reggio Calabria e Vallo della Lucania inframmezzate dal pari interno contro i siciliani del Noto, i granata aversani si rialzano al “Bisceglia” battendo nettamente (3-0) la formazione siciliana del Due Torri di Piraino (ME), riscattandosi dalla sconfitta subita nel girone d’andata agganciano perfino la zona play-off. Il team granata caro al Presidente Spezzaferri sfodera una delle sue migliori prestazioni di quest’anno calcistico consentendo agli aversani di “asfaltare” la formazione siciliana, che deteneva con undici gol subiti e detiene ancora dopo i tre gol subiti il primato della miglior difesa del campionato, ciò avvalora ancor di più la vittoria conseguita. Insomma una partita dominata nettamente dai ragazzi di Mister Chianese che continua ad impiegare nella formazione titolare tantissimi giovani della “cantera” normanna, tra cui si stanno distinguendo i vari Lombardo, Del Prete, Guastamacchia, Franco e Felleca, già adocchiati da squadre di serie superiori . Al momento gli obiettivi del club aversano restano la qualificazione ad un posto nei play-off ed il proseguimento nella manifestazione tricolore della Coppa Italia. Ambedue le mete sono alla portata del team granata, realisticamente traguardi che alla vigilia del campionato sembravano irraggiungibili ma ad oggi conti alla mano (gioco spumeggiante e caratura tecnica) più che realizzabili, a partire dal prossimo incontro degli ottavi di finale di Coppa Italia, solo andata, in programma il 17 febbraio a Fondi contro la forte squadra locale dell’ex Catinali. Nelle gare di sola andata, in caso di parità al termine dei 90 minuti regolamentari, per l’assegnazione della vittoria e conseguentemente della qualificazione al turno successivo, si procederà all’effettuazione dei calci di rigore. Normanna, In bocca al lupo!!! 



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.