Il diario del Normanno
Due Averse Diverse...Ma da non crederci...!!!!

Due Averse Diverse...Ma da non crederci...!!!!
la notizia è stata letta 1286 volte.
scritto da Genny Viola

lunedì 30 settembre 2013

L'artificio o l'Artefatto è in quel tempo burrascoso che scorre tra due tempi di facce diverse: Cosa si daranno detti?
Trotterella la moneta tra le dita dei doppi volti granata, un intervallo cambia o allunga la vita. Nella prima frazione è la Normanna più inguardabile della stagione che se ne va dinoccolata per il campo: amorfa statica sciatta spenta.  Il Sorrento è una iena cibante sulla carcassa. Prima partita Aversa 0 Costieri 3, prima parte da 45 minuti: il centrocampo granata è una Macchia d'olio che s'allarga spaventosamente, mediani rivali che hanno i Nomi Maledetti di Coppola e Lettieri, i quali fulminano in inserimento alle spalle (i nostri) Prevete e Saurino sistematicamente in panne. Di Costanzo ha cucito una coperta di Linus strettissima, in inferiorità numerica costante nel mezzo della contesa. Di Vicino si auto elimina sulla sinistra, da esterno è più fuori di un balcone: un talento out nella  posizione. Perché non schierarsi specularmente : 4-3-3 vs 4-3-3 ?Parità di numeri e di conti e poi che vincesse il migliore.
Eppure qualcosa si mosse nella segretezza dello spogliatoio, nelle parole dette con rabbia d'istinto nella stessa direzione degli occhi:" Vergognatevi... così non si può giocare a calcio". Gira e rigira la monetina tra il pollice e l'indice... il sole illumina l'altra faccia della medaglia. Ed è rivoluzione . Seconda partita Aversa 2 Sorrento 1, seconda parte da 45 minuti colle offensive rianimate di attaccanti, tanti in campo e tutti assieme da far paura. C'è sul piano della tattica un 4-2-4 Iper-spregiudicato, creando occasioni ad ogni giro di lancette ( 8 ne conteranno le statistiche), svoltando nell'ardire nel coraggio nella tempra, smettendo di sentirsi fenomeni da Traghetto.
Due partite, Due Squadre, Due Amiche Nemiche, il trasformismo fa male provare per credere. E quel triplice fischio è la sentenza giudicante 90 minuti da Pazzi.
Aversa 2 Sorrento 4, the end.



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.