Pomigliano-Aversa Normanna 0-1, è salvezza matematica !!!

Pomigliano-Aversa Normanna 0-1, è salvezza matematica !!!
la notizia è stata letta 344 volte.
scritto da Salvatore Russo

domenica 23 aprile 2017

POMIGLIANO: Di Costanzo, Pastore, Esposito S., Di Roberto (62' Valentino), Iovinella (70' Ferrara), Moracci, Cuomo, Alfano, D'Angelo, Labriola (86' Menna), Suriano. A disp.: Alcolino, Avella, Menna, Imbriani, Liberti, Valentino, Mattioli, Ferrara, Manfrellotti. All. Seno Biagio

AVERSA NORMANNA: Maraolo, Del Prete, Cretella, Trofo (66' Nappo), Guastamacchia, Terracciano (46' Gambardella), Guillari, Di Prisco (82' Ciocia), Scalzone, Marzano, Esposito R.. A disp. Lombardo, Mangiapia, Ciocia, Gambardella, Russo, Nappo, Cassetta, Mariani, Buono. All. Chianese Mauro

ARBITRO: Castorina S. di Acireale, coadiuvato da i sigg. Dell'Olio di Molfetta e Dentico di Bari

RETE: Scalzone al 58'

NOTE: Terreno di gioco imperfetto, gionata di sole, spettatori 200 di cui 60 da Aversa

AMMONITI: Marzano,Trofo, Di Prisco, Del Prete, Guillari (AN), espulso l'allenatore Seno del Pomigliano

Parte subito all'arrembaggio l'Aversa Normanna che si procura, al 12', un calcio di punizione battuto da Marzano sulla trequarti campo, sul primo palo riceve Scalzone, di testa manda alto abbonndantemente. Buona occasione-gol buttata al vento! Ancora Aversa Normanna! Al 21', il centravanti normanno Scalzone vede fuori dai pali il portiere avversario, tenta un millimatrico pallonetto dal cerchio di centrocampo sfiorando la traversa. Insiste la Normanna e tre minuti dopo, Di Prisco dal limite dell'area di rigore pomiglianese salta un paio di avversari e conclude debolmente per i guantoni dell'estremo difensore pomiglianese. Reagisce il Pomgliano con Labriola. al 39', con un cross in area aversana, impatta Alfano di testa e centra la traversa. A due minuti dal termine della prima frazione di gioco, Del prete non approfitta di un errore di disimpegno difensivo, il portiere Di Costanzo devia in angolo. Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo.

Si riprende ed, al 56' e 57', Guillari ha due buone occasioni per mandare in vantaggio la Normanna, sulla prima non inquadra la porta, sulla seconda il suo tiro finisce sull'esterno della rete. La Normanna c'e' ed è viva per agguantare il vantaggio, Infatti, due minuti dopo e precisamente al 58', Scalzone dal limite fa secco Di Costanzo con un tiro di rara precisione. 1-0!!! Normanna in vantaggio ed anche meritatamente. Nel prosieguo gli aversani tentano di controllare il match, ci riescono bene, Una indecisione difensiva aversana consente al Pomigliano, a cinque minuti dalla fine del match, di avere una buona occasione con Labriola che dal limite batte, un'attentissimo Maraolo devia sulla traversa. Che paura per la panchina aversana e per i tifosi sugli spalti. Continua ancora il Pomigliano ed, al 88', sempre Maraolo si supera respingendo con i pugni una battuta dal limite degli attaccanti pomiglianesi. L'arbitro concede sei minuti di recupero. C'e' ancora da soffrire! Passano i minuti lentamente ma la difesa normanna fa buona guardia. Arriva il 90' + 6', finisce il match con la Normanna che guadagna tre punti importantissimi per la salvezza matematica, visto anche i risultati delle altre contendenti, a due giornate dal termine del campionato  

  



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.