Aversa Normanna, tutto pronto per la domanda di ripescaggio. Ecco le foto dello stadio pronto per il campionato.

Aversa Normanna, tutto pronto per la domanda di ripescaggio. Ecco le foto dello stadio pronto per il campionato.
la notizia è stata letta 2021 volte.
scritto da Salvatore Russo

giovedì 24 luglio 2014

Giornata intensa di lavoro e densa di incontri per la dirigenza dell'Aversa Normanna ormai protesa a presentare domanda di ripescaggio in Lega Pro unica.

In mattinata il Presidente Spezzaferi e l'Ad Cecere hanno incontrato allo stadio Bisceglia la Commissione Comunale di Vigilanza sui locali di pubblici spettacoli  che ha preso atto dell'adeguamento dello stadio normanno ai parametri stabiliti dalla Commissione Infrastrutture della FGCI. La capienza totale del Bisceglia è stata portata ad oltre 3000 spettatori, di cui oltre 800 verranno riservati al settore ospiti. Sistema di video sorveglianza e impianto di illuminazione in perfette condizioni ed inoltre è stato costruito un piccolo settore riservato ai disabili, così come chiesto per rendere lo stadio aversano a norma. Nel frattempo anche il manto erboso ha subito una evidente rigenerazione ed al momento si presenta in condizioni perfette, degno di ospitare incontri di Serie C.

Cliccando sui link sottostanti è possibile visualizzare le foto:

Foto1     Foto2     Foto3     Foto4     Foto5

La giornata di lavoro della dirigenza normanna è proseguita nelle banche cittadine dopo che nei giorni scorsi il Presidente Spezzaferri ha istruito la pratica della fidejussione bancaria di 600.000 euro da presentare all'atto della domanda di ripescaggio. Proprio in mattinata una banca cittadina ha emesso l'agognata fidejussione. Quindi tutta la documentazione, dopo aver ottemperato a precise richieste che dimostano la Società Normanna in possesso dei requisiti previsti dal Sistema delle Licenze Nazionali, verrà depositata  nella giornata di domani 25 luglio o al massimo entro il termine di scadenza previsto per le ore 19.00 del giorno 28 luglio.



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.