AVERSA NORMANNA: Tutto pronto per la semifinale di ritorno in Toscana

AVERSA NORMANNA: Tutto pronto per la semifinale di ritorno in Toscana
la notizia è stata letta 1471 volte.
scritto da Salvatore Russo

sabato 24 maggio 2014

Ormai è tutto pronto in casa aversana per la semifinale di domani  25 maggio a S.Croce sull'Arno contro il Tuttocuoio. La Società granata ha preparato a puntino e curato nei minimi dettagli questa trasferta in Toscana sia per la squadra e lo staff tecnico che per la tifoseria ritornata negli ultimi tempi numerosa e incisiva. Infatti il team granata già nella giornata di venerdì è arrivato nei paraggi delle sponde dell'Arno per preparare la partita su di un terreno di gioco dell'albergo che ospita  i normanni. Mister Provenza con il rientro dalle squalifiche di Suarino e Djibo ha tutti i giocatori della rosa a disposizione ed in smaglianti condizioni fisiche. Sul versante tifoseria, nonostante le ultime imposizioni restrittive della Questura Pisana, c'e' da registrare una particolare propensione della torcida granata a partecipare a questa importante partita per non far mancare un concreto sostegno ai boys aversani, ed infatti, nella mattinata di domenica partiranno da Aversa tre pullmans a cui si aggiungeranno una decina di auto, altri tifosi useranno il treno per giungere in Toscana e sicuramente tanti altri aversani residenti in Toscana saranno sugli spalti ad incitare i granata alla vittoria, l'unico risultato possibile per arrivare alla finalissima play-off. Intanto è stato designato l'arbitro Manuele Verdenelli di Foligno per dirigere l'incontro. Al suo fianco gli assistenti Claudio Pellegrini di Roma e Davide Argentieri di Viterbo. Quarto uomo Andrea Morreale di Roma. La giacca nera umbra ha diretto i granata in due occasioni: la prima volta nel 2010/11 in Lega Pro alla settima giornata Aversa-Fondi 0-1, nel 2011/12 Fano-Aversa 0-0. 

 



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.