Il diario del Normanno
Aversa-Cavese 0-0, un pari che sa di Vittoria

Aversa-Cavese 0-0, un pari che sa di Vittoria
la notizia è stata letta 347 volte.
scritto da Salvatore Russo

domenica 22 gennaio 2017

Leggendo accuratamente le formazioni, facendo un piccolo calcolo dell'età media dei giocatori che scendevano in campo oggi per il match tra Aversa Normanna e Cavese, si rimaneva basiti. L'eta-media per l'Aversa era di 21,6, quella della Cavese  27,6 !! Insomma sulla carta si trattava di un confronto impari. La Cavese schierava fior di giocatori esperti che hanno calcato i campi di serie C, la Normanna contrapponeva, ai solidi metelliani, giocatori in erba ed oggi addirittura il bravo trainer dei granata ha fatto esordire il classe 2000 Riccardi nei minuti finali. Nonostante l'espulsione, al 32', di Trofo per doppia ammonizione, i granata per la restante ora di gioco hanno sfoderato una prestazione super che ha "imballato" la vice-capolista del girone costrigendola al pari, un pareggio per i granata normanni che ha il sapore di una Vittoria, per la Cavese... Il progetto-giovani che la società aversana sta portando avanti incomincia a dare i suoi frutti con i risultati positivi sul campo, nel contempo offrendo anche delle buone prestazioni come quella di oggi pomeriggio. C'e' da essere orgogliosi di questa squadra che da tutto in campo non risparmiandosi neanche per un secondo. E' un piacerere vedere questi ragazzini combattere su ogni pallone. Ho intravisto quest'oggi negli occhi dei giocatori normanni la consapevolezza di giocarsela con tutti, anche con chi è più forte tecnicamente. Sicuramente il mister salernitano Chianese ha costruito la squadra aversana a sua immagine e somiglianza e certamente il contributo del D.S. Orabona con il Presidente Spezzaferri non è stato minimo, visto che anche loro fanno della combattività la loro arma principale. L'unica nota dolente viene dal pubblico, ancora molto scarso,  nonostante oggi era presente il Sindaco De Cristofaro che ha avuto modo di osservare e notare l'impegno estremo dei giocatori normanni per portare in alto il vessillo della Città di Aversa. Peccato !!! Questa squadra meriterebbe un pubblico più numeroso e appassionato. 



   

Gentile utente,
Tavecchio, presidente della FIGC, ha recentemente dichiarato: "Così anche quest'anno partiremo chiudendo gli occhi..." ammettendo implicitamente che negli anni scorsi si è evitato di intervernire per in situazioni amministrativamente poco chiare. Il Tribunale Federale, ancora recentemente, con le sentenze a proposito del filone calcioscommesse aperto dalla Procura della Repubblica di Catanzaro (certificata da intercettazioni) ha comminato sanzioni irrisorie di pochi punti da scontare nel prossimo campionato legittimando ed autorizzando di fatto il "calcioscommesse". Alla luce di tutto ciò ti invitiamo a riflettere sulla possibilità o meno di recarti in agenzie di scommesse per perdere soldi senza avere la certezza che il gioco si svolga in modo chiaro e trasparente.
Chiediamo ai grandi gruppi che operano su concessione dell'Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato (AAMS) di intervenire finalmente anche a salvaguardia del loro business altrimenti non sarà difficile supporre che le situazioni illegali succedutesi negli anni hanno avvantaggiato anche mancati payout.
Buona Navigazione.